Le persone come leve di vantaggio competitivo per incrementare le performance dei processi aziendali

Posted by

Office Automation, 15 Gennaio 2019

“Aumentare il tempo dedicato al Great Work nella nostra azienda!”

Questo è l’obiettivo ambizioso con cui ci siamo lasciati la volta scorsa, parlando di Digital Transformation come insieme di cambiamenti che coinvolgono l’intero ecosistema aziendale, a partire dal capitale umano.

È in questo contesto che si inserisce l’Enterprise Leadership, l’argomento che oggi voglio approfondire con voi dopo la partecipazione al Gartner Digital Workplace Summit 2018.

In quell’occasione si è parlato molto di come la tecnologia stia cambiando diversi aspetti della vita aziendale, inclusi la postazione di lavoro, i processi e le metodologie di condivisione di idee e contenuti. In questo scenario, l’approccio imprenditoriale e la gestione delle risorse umane sono destinati a subire una profonda trasformazione.

Consapevoli del fatto che per trovare modo e tempo per il Great Work è fondamentale focalizzarsi sulle persone sotto diversi punti di vista (strumenti e dotazioni tecnologiche, ambiente di lavoro, hard e soft skill, formazione ecc.) emerge un ulteriore tema su cui porre l’attenzione: il concetto di leadership.

Leadership da intendersi non tanto come dote individuale dei singoli responsabili di unit o di ufficio bensì come valore complessivo dell’azienda derivante dall’impegno di ciascun singolo del team nel raggiungere le stesse priorità e obiettivi dell’azienda.

L’Enterprise Leadership è quindi una delle parole chiave per migliorare le prestazioni organizzative: vale infatti il pensiero che "l'intero è più grande della somma delle sue parti".

Si parla di leadership intesa come processo attraverso cui uno o più individui guidano altri membri del gruppo verso il raggiungimento di obiettivi condivisi mediante coordinazione, sostegno reciproco e motivazione.

È un processo relazionale, cooperativo, di scambio, di trasformazione.

Il filosofo Aristotele riteneva che fosse la natura a determinare il potenziale di leadership di un individuo. Sebbene sia vero che alcune persone possiedono delle qualità che aumentano le possibilità di assumere un ruolo di leader, il potenziale di leadership è determinato in quantità maggiore dalla contaminazione con l’ambiente in cui viviamo. Questo vale anche per l’ufficio: la leadership aziendale applica questa visione al posto di lavoro, passando attraverso la condivisione di progetti e di responsabilità.

Un leader oggigiorno è efficace nella misura in cui possiede le giuste caratteristiche che soddisfano le richieste in base alla situazione da affrontare.

In sintesi la leadership aziendale incoraggia i leader a concentrarsi sui risultati organizzativi e a lavorare a nome dell'intera organizzazione, piuttosto che concentrarsi solo sulla propria unità di business o sul proprio team. Allo stesso modo, le risorse del team si allineano alla più ampia strategia organizzativa.

La formula per arrivare alla leadership aziendale

La leadership aziendale non esclude l'importanza della leadership individuale nel team. Piuttosto, incoraggia i leader ad aggiungere "leadership di rete" alla loro leadership individuale.

Nello stesso momento in cui stanno producendo risultati per il loro team, i leader devono contribuire alle prestazioni dell'organizzazione più ampia e sfruttare il lavoro degli altri team. 

La combinazione di leadership individuale e di rete equivale a leadership aziendale. 

In sostanza, tutti gli obiettivi della squadra sono legati agli obiettivi organizzativi, i team stanno raggiungendo i propri obiettivi e assistono altri team per raggiungere gli obiettivi organizzativi. 

Si passa da una visione di leadership verticale a una di tipo multidirezionale.

Benefici della leadership aziendale

In un'organizzazione in cui cooperano leader aziendali, tutte le unità si concentrano su un obiettivo comune e si aiutano reciprocamente a raggiungere tale obiettivo.

Questo è il massimo vantaggio della leadership aziendale: non esistono priorità concorrenti in tutta l'organizzazione, poiché ogni individuo contribuisce a raggiungere la stessa priorità.

Una ricerca di Gartner ha dimostrato che altri vantaggi della leadership aziendale includono:

  • Un aumento dei ricavi del 12%
  • Una crescita dei profitti del 10%
  • Un incremento del livello di soddisfazione del cliente del 55%
  • Un miglioramento del coinvolgimento dei collaboratori del 50%

A sua volta, ciò porta all'efficienza organizzativa e genera maggiori ricavi per l’impresa.

È fondamentale che le aziende pongano attenzione non solo alle competenze e alle capacità dei singoli in quanto tali, ma anche a come le persone vivono lo svolgimento delle proprie mansioni e come si relazionano con l’ambiente in cui si trovano a operare. È per questo che la funzione HR (e tutto il management) è opportuno che si preoccupi di gestire non solo il capitale umano ma anche il capitale sociale che si viene a creare nella struttura organizzativa.

Vuoi capire da dove partire per iniziare ad applicare questa nuova visione nella tua azienda?

Accedi agli approfondimenti: il primo ti permette di cominciare un'analisi strategica delle risorse che puoi coinvolgere per applicare l'Enterprise Leadership nella tua realtà imprenditoriale; il secondo invece lo consigliamo se nella tua impresa sono già presenti team di lavoro organizzati che collaborano al raggiungimento di obiettivi comuni e vuoi incrementare i vantaggi competitivi legati al concetto di leadership aziendale. 

Iscriviti a Focus Digital Workplace per non subire la Digital Transformation bensì sfruttarne tutti i vantaggi.

Riceverai in anteprima articoli sul tema della Digitalizzazione e contenuti di approfondimento.

Francesca Grego

Tags