Come usare i Social per fare business

Con i social non si vende! Le piattaforme social sono un ottimo ambiente in cui si possono capire i bisogni dei nostri target ed interagire con loro.

Si capisce se i bisogni degli utenti sono proiettati verso ciò che possiamo offrire e, se così non è, si può rendere visibile l’attività dell’azienda facendo emergere nel target un bisogno latente.

Attenzione che i social non diventino un’arma a doppio taglio per la vostra azienda: da una parte sono un modo veloce e diretto per promuovere la vostra attività, dall’altra un possibile problema per la stessa da parte di clienti non soddisfatti dal prodotto o dal servizio acquistato.

Altra questione rilevante per chi decide di aprire una pagina aziendale su un social media è la costanzala pagina una volta aperta necessita di contenuti che attirino i nostri target e va popolata sempre. Contenuti che devono essere leggeri, ma non frivoli.

Non è detto che un’azienda debba aprire tante pagine aziendali quanti sono i social in circolazione.

L’individuazione di uno o due social può essere più che sufficiente.

L’importante è dotarsi di un buon piano editoriale di medio-lungo termine per non rischiare che le pagine muoiano da un momento all’altro.

Elaborare un piano di social media marketing non è un compito facile. Ogni attività sui social network dovrebbe rispondere a una più ampia strategia di Digital Marketing. Ogni tweet, risposta, “mi piace” o commento dovrebbe essere dettato da un piano preciso, mirato a raggiungere determinati obiettivi.

Il primo passo di ogni strategia di social media marketing è quello di stabilire gli obiettivi e le mete che si desiderano raggiungere. Definire questi obiettivi consente anche di reagire velocemente quando le campagne sui social media non stanno rispondendo alle aspettative. In assenza di mete prestabilite non si hanno i mezzi per valutare il rendimento o per dimostrare il ROI. Gli obiettivi che si stabiliscono dovrebbero essere in linea con la strategia di marketing generale, per fare in modo che l’attività sui social sia sempre orientata alle stesse finalità (accrescere la visibilità dell’azienda in primo luogo).

Il secondo passo è cercare di capire che tipo di utenti ci seguono sui social network e quali piattaforme social usa il nostro pubblico potenziale, poi confronta lanostra attività e presenza sui social con quella della concorrenza.

Uno dei principali motivi per utilizzare i social network è che i nostri potenziali clienti li stanno già usando, così come la concorrenza. In questo modo si ha già un patrimonio di conoscenze a disposizione, da integrare comodamente nel nostro piano di digital marketing: non è sbagliato prendere ispirazione dalla concorrenza per capire che tipo di informazioni e contenuti attira maggiormente l’attenzione degli utenti. Inoltre, può servire fare attività di ascolto sui social per capire come distinguersi dagli altri e rivolgersi ai potenziali clienti in modo più efficace.

Infine, i consumatori possono essere un’ulteriore fonte di ispirazione, non solo per i contenuti che condividono, ma anche per come scrivono i loro messaggi. E’ importante studiare lo stile utilizzato dai potenziali clienti sui social network e provare ad imitarlo, studiare le loro abitudini, cosa condividono e perché, e usare questi fattori per ideare il nostro efficace piano di marketing sui social.

Un’ulteriore fonte di ispirazione per i nostri social media sono i leader di settore.

Utilizzare contenuti di qualità è fondamentale per avere successo sui social. Il nostro piano di digital marketing dovrebbe includere un piano di marketing dei contenuti che comprenda strategie per la creazione e la gestione dei contenuti e un calendario editoriale.

Per sapere quali modifiche apportare alla strategia di marketing sui social media è consigliabile effettuare continue verifichetestare periodicamente ogni attività che si porta avanti sui social network; usare strumenti analitici per verificare quali utenti arrivano sulle nostre pagine (sito, blog, Facebook, Linkedin ecc. )tramite i social network.

sondaggi sono un altro importante strumento per misurare il nostro successo. E’ utile rivolgersi anche ai clienti offline, chiedendo se i social network hanno avuto qualche ruolo nella loro decisione di acquistare un nostro prodotto o servizio. Le loro opinioni potrebbero rivelarsi fondamentali per capire come migliorare.

Nel creare un piano di marketing sui social media, la cosa più importante è sapere che si tratta di qualcosa che è destinato a mutare continuamente: insomma, è una situazione in costante evoluzione, per cui è necessario essere flessibili e pronti ad adattarsi.

Con il giusto approccio, ci può riuscire chiunque.

Non mancare al prossimo appuntamento della Scuola d’Impresa Office Automation: il 16 Maggio, a partire dalle ore 14.30, parleremo di “Come attirare clienti con il Digital”, con esperti e consulenti di Web Marketing.

 

RISERVA IL TUO POSTO GRATUITO

Contatti

Vuoi richiedere una consulenza gratuita?
Vuoi provare le app gratuite per multifunzioni Ricoh? 

Scrivici, un nostro incaricato risponderà alle tue richieste

Continua

Resta aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi articoli.