Quali tutele per la privacy se l’intelligenza artificiale prende il potere?

Nuove norme cercano di prendere le misure a fenomeni tecnologici emergenti. Tutto cambia ma i diritti fondamentali restano gli stessi.

Le garanzie per gli utenti saranno abbastanza forti, alla luce del Regolamento europeo che entra in vigore nel 2018?

Il rapporto tra privacy e tecnologia è sempre stato un rapporto aperto. I principi della protezione dei dati personali hanno la caratteristica di potersi adattare alle nuove domande che ci pone la tecnologia. Basti pensare all’entrata in scena di Internet, dei social network, degli smartphone, dei Big data che in pochi decenni hanno rivoluzionato il nostro modo di vivere e hanno portato a una revisione continua, tutt’ora in atto, della disciplina europea e nazionale in materia di protezione dati specialmente nel settore delle telecomunicazioni e dei nuovi media.

 

Leggi l'articolo per intero su agendadigitale.eu

Contatti

Vuoi richiedere una consulenza gratuita?
Vuoi provare le app gratuite per multifunzioni Ricoh? 

Scrivici, un nostro incaricato risponderà alle tue richieste

Continua

Resta aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi articoli.